E’ sempre emozionante vedere coppie che dopo molti anni di convivenza decidono poi anche di sposarsi…
voglio dire, la coppia è ormai consolidata ma vogliono dire il loro si davanti a tutti sull’altare.
E’ ancora un valore il matrimonio.
E’ luglio e fa molto molto caldo.

La sposa si fa attendere e io approfitto per fare qualche scatto agli invitati in attesa fuori e dentro la chiesa di Noventa.
Lo sposo nonostante i tanti anni di convivenza con Jessica è emozionato…che meraviglia… questo non fa però che far aumentare la sua sudorazione haimè…;-)…ripeto fa molto caldo.
Capisco la sua sofferenza con la giacca, gli suggerisco di togliersela pure e lo rifornisco di acqua e sali minerali… a volte un fotografo è anche questo: un personal trainer e un supporto morale in un momento così carico di emozioni!
Tutto comunque procede x il verso giusto.

La sposa finalmente arriva e tutti la attendono in chiesa.
E’una chiesa molto luminosa quella di Noventa e cio’ mi è di aiuto ovviamente per fare delle ottime foto.
Ma tra parentesi sapete che cosa vuol dire il termine fotografia? Vuol dire: scrivere con la luce!
Da foto: luce; e grafia:scrittura.
All’uscita dopo il “si” gli sposi vengono accolti dagli invitati con enorme entusiasmo…coriandoli riso e urla da ogni dove.

Matrimonio Jessica3 084Qualche scatto fuori dalla chiesa poi si va a fare altre foto direttamente nella location fornita di un bellissimo e ampio giardino con laghetto.
Facciamo qualche scatto anche con le dolcissime e bellissime nipotine che si prestano volentieri come modelle.
Si mangia e poi dopo cena karaoke e giochi a non finire…gli amici sono tanti e festaioli! Infine serata danzante con tanto di dj e balli di gruppo
…c’è pure qualche amico che si traveste e crea scenette comiche…insomma a questi sposi non manca l’allegra compagnia!
hip hip urrà eviva gli sposiiii!!!!

Vedi anche:
Link amiciEsperimenti fotografici

Il matrimonio di Jessica e Francesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.